18 Luglio, 2019
Banner Top
Quante persone soffrono di malattie perimplantari?

Gli studi sulla prevalenza delle malattie perimplantari nella popolazione hanno fornito dati interessanti su quante persone soffrono di malattie perimplantari. I risultati sono allarmanti e imporranno nel futuro una maggior attenzione nella gestione dei pazienti che devono sottoporsi a terapia riabilitativa implantare.

 

Ma quali sono le malattie implantari? Tra le più diffuse ci sono:

 

  • Malattie delle mucose;
  • Patologie dei mascellari;
  • Parodontite non controllata;
  • Spazio mesiodistale intercoronale e/o interradicolare inadeguato.

 

Gli studi effettuati hanno dimostrato quante persone soffrono di malattie perimplantari, rilevando una prevalenza di casi affetti da mucosite. Per prevalenza, dunque, s’intende “il numero di casi relativi a una certa malattia presente in una certa popolazione in un definito momento“.

 

Mucosite

La prevalenza della mucosite intorno agli impianti, rilevata mediante la presenza di sanguinamento (non solo spontaneo, ma anche a seguito di stimolazione), risulta presente in percentuali variabili tra il 50% ed oltre il 90%.

Se non viene curata, l’infiammazione può causare la perdita di osso attorno all’impianto. In questo modo diventa in perimplantite, che a differenza della mucosite perimplantare, è una patologia irreversibile. Infatti, essa può determinare la perdita dell’impianto stesso.

La perimplantite, invece, è stata identificata invece con percentuali variabili tra il 12% e il 43% dopo circa dieci anni dal posizionamento dell’impianto.

A cura della Commissione Editoriale della
Società Italiana di Parodontologia e Implantologia

gengive - Logo SIdP

Related Article