21 settembre, 2018
Banner Top
Segni e sintomi della Parodontite

La parodontite o piorrea è una malattia molto comune delle gengive e dell’osso che circondano e sostengono il dente, causata da alcuni batteri presenti nella placca e nel tartaro. I batteri che si trovano sul dente inducono l’infiammazione e la progressiva distruzione dei tessuti che lo circondano (tra cui l’osso).

 

I segni e i sintomi di questa malattia sono quindi legati all’infiammazione delle gengive e alla distruzione dei tessuti attorno al dente.

 

Nelle fasi iniziali della malattia si osservano:

  • gengivite: gengive arrossate, gonfie, sensazione di bruciore e sanguinamento durante lo spazzolamento;
  • sanguinamento gengivale durante lo spazzolamento, la masticazione o anche spontaneamente (il classico cuscino sporco di sangue al mattino);
  • alito cattivo.

 

Con l’aggravarsi della parodontite si aggiungono i seguenti segni:

  • denti che diventano “più lunghi” per effetto della recessione delle gengive;
  • spostamento dei denti con apertura di spazi interdentali e maggiore accumulo di residui alimentari;
  • mobilità dei denti per effetto della distruzione dei tessuti che circondano i denti;
  • difficoltà nel mordere e masticare cibi consistenti per effetto della mobilità dei denti;
  • formazione di ascessi delle gengive con presenza e fuoriuscita di pus.

 

Cosa fare in caso di presenza dei segni e sintomi della parodontite?
La prima cosa da fare è quella di recarsi tempestivamente dall’odontoiatra per esporgli la situazione, consentirgli di valutare il problema ed avviare la terapia corretta.  La parodontite, infatti, può essere prevenuta e trattata con successo con i mezzi oggi a disposizione dell’odontoiatra.

 

Quali sono le conseguenze del mancato trattamento della parodontite?
La parodontite è la principale causa di perdita dei denti nell’adulto. Infatti, se la progressione della malattia non viene arrestata con le opportune terapie, i tessuti che circondano e supportano il dente, compreso l’osso, vengono distrutti, quindi i denti diventano mobili e possono essere persi spontaneamente o necessitare di estrazione.

Related Article