22 maggio, 2018
Banner Top
È efficace l’utilizzo del Laser nel trattamento della malattia parodontale?

L’efficacia del Laser nel trattamento della malattia parodontale è controversa.

 

Il trattamento della malattia parodontale si basa tradizionalmente sulla rimozione meccanica della placca batterica, talvolta associata ad antibiotici o/e antisettici applicati localmente o somministrati per via sistemica. In questo ambito, il laser viene utilizzato dal dentista per inattivare i batteri patogeni e per rimuovere il tessuto molle infiammato attorno al dente.

 

Ad oggi, anche se ci sono studi clinici che riportano successi nell’utilizzo del laser per il trattamento della parodontite, non ci sono studi che dimostrino che il laser sia più efficace della terapia meccanica convenzionale. Una revisione della letteratura (Sgolastra et al., Lasers Med Sci 2013) riporta che l’uso della terapia fotodinamica in aggiunta alla terapia meccanica della parodontite offre benefici solo a breve termine e che non c’è evidenza scientifica circa la reale efficacia rispetto alla terapia convenzionale.

Pertanto si raccomanda cautela alla popolazione nell’affidarsi a cure miracolistiche, spesso anche molto costose, che non hanno ancora dimostrato la loro efficacia e si invita a diffidare dai messaggi commerciali che poco o nulla hanno di scientifico.

Related Article