17 luglio, 2018
Banner Top
Attività fisica e salute orale: cosa c’è di nuovo?

Da molti anni l’attenzione della comunità scientifica si è concentrata sulla correlazione fra salute e stili di vita.

È risaputo che adottare uno stile di vita sano è di aiuto all’organismo perché garantisce una minore tendenza ad ammalare (principalmente a livello cardiovascolare, metabolico, infiammatorio) e minor decadimento cognitivo e fisico.

Abitudini improprie come il fumo, l’abuso di alcool, una dieta non equilibrata sono infatti alla base di un progressivo invecchiamento e indebolimento che interessa indifferentemente uomini e donne; viceversa una moderata e regolare attività fisica sembra prevenire problemi di salute anche in individui che presentino maggior rischio.

Anche la salute orale può trarre giovamento dall’esercizio fisico.

Monitorando oltre 39.000 persone per 12 anni è emerso che attuare una regolare attività fisica, dal semplice camminare alla pratica di uno sport, diminuisce del 13% la possibilità di ammalarsi di parodontite. Una percentuale aumenta per gli under 65. Uno studio ancor più recente ha messo in rilievo come chi pratica meno di 4 ore settimanali di attività fisica ha un rischio del 36% maggiore di essere colpito da una forma di parodontite grave quando confrontato con chi ne pratica più di 4.

Mario Aimetti. Presidente SIdP

Sulla base dei risultati di queste ricerche bisogna imparare a considerare la condizione di salute di bocca e denti come una condizione necessaria e strettamente connessa alla salute dell’individuo. Come tale è cruciale adottare un lifestyle sano e all’insegna dell’attività fisica, meglio se all’aria aperta.

Related Article