Glossario

Recessione gengivale

La recessione gengivale è un’alterazione caratterizzata dalla retrazione del margine gengivale con conseguente scopertura della radice del dente.

 

Cos'è la recessione gengivale?

La recessione gengivale è un’alterazione che porta alla retrazione del margine gengivale con conseguente scopertura della radice del dente.

Può essere causata da molteplici fattori, fra i quali i più frequenti sono un ripetuto microtrauma della margine della gengiva (ad es. uno spazzolamento troppo energico o con spazzolini non appropriati), la presenza di placca e tartaro, una malposizione del dente, etc.

La recessione gengivale può causare sgradevoli inestetismi nel sorriso, indurre ipersensibilità dentinale, aumentare il rischio di carie della radice o rendere più difficile la pulizia quotidiana. Può essere corretta, dopo averne rimossa la causa, con interventi di plastica gengivale.

Articoli Correlati

La tasca parodontale è una delle espressioni...

Molte persone sono angosciate dall’idea di avere la “piorrea” (è...

Definizoni Correlate

Con il termine migrazione dentale si intende...

Un difetto osseo parodontale è un riassorbimento della componente...

Risposte Correlate

No, la malattia parodontale non è una malattia ereditaria.

L’igiene orale per molti anni è stata considerata la “pulizia dei...

trova-parodontologo