19 Luglio, 2019
Banner Top

Pulizia dell'impianto

La rimozione della placca batterica sull’impianto prevede l’utilizzo di spazzolini, fili interdentali e scovolini, che il paziente deve utilizzare quotidianamente sulla base delle istruzioni specifiche ricevute dall’odontoiatra o dall’igienista dentale, in relazione alle caratteristiche del manufatto protesico e alla manualità del soggetto.

La salute degli impianti va monitorata regolarmente tramite sedute di controllo periodiche e terapia professionale non chirurgica. La frequenza di tali appuntamenti è personalizzata in relazione alla capacità del paziente di rimuovere efficacemente la placca batterica con le manovre di igiene domiciliare e il profilo di rischio del singolo.

A cura della Commissione Editoriale della
Società Italiana di Parodontologia e Implantologia

gengive - Logo SIdP