Mobilità dentaria

Mobilità degli elementi dentali mediata dal legamento parodontale che si interpone tra le radici e gli alveoli degli stessi.
È ritenuta fisiologica se inferiore al millimetro in senso orizzontale, aumentata se superiore. Può essere segno di un processo patologico o di un adattamento a una condizione di carico masticatorio eccessivo per quell’elemento.

Leggi anche

« Torna al Glossario