Risposte

A cosa servono gli impianti dentali?

Gli impianti servono per rimpiazzare uno o più elementi dentali, senza dover ricorrere alla “limatura” dei denti adiacenti residui,

evitandone, così, la mutilazione, altrimenti, indispensabile al fine di ottenere l’ancoraggio per una classica protesi a ponte.

Nel caso di porzioni edentule nelle arcate e in mancanza di elementi dentali pilastro, gli impianti servono, inoltre, come supporto indispensabile per costruire una protesi fissa, al posto di quella che, in mancanza degli impianti e date le premesse condizioni di edentulia, non potrebbe altro che essere una protesi rimovibile.

Nel caso di mancanza totale dei denti, le protesi mobili, comunemente dette “Dentiere”, attraverso pochi, ma essenziali impianti che le ancorano alle arcate mascellari superiori e/o inferiori, possono essere meno “mobili”, più fisse e quindi, più efficienti e confortevoli.

Articoli Correlati

Numerose ricerche scientifiche hanno constatato la relazione...

Definizoni Correlate

Un difetto verticale è un difetto osseo parodontale caratterizzato...

Il termine igiene orale indica...

Risposte Correlate

Una percentuale piccola ma significativa di bambini è affetta da...

L’odontoiatra formula la diagnosi avvalendosi di una sonda...

trova-parodontologo