Risposte

Che cosa è il tartaro?

Il Tartaro, chiamato anche calcolo, è formato dall’insieme dei depositi minerali che si annidano intorno al dente.

Nello specifico, il tartaro è composto per il 70-80% da sali inorganici, di cui il 40% circa è calcio, il 20% fosforo ed il resto è dato da sodio, manganese, carbonato e fluoruro. Il tartaro si forma sia sopra-gengiva che sotto-gengiva. La placca, se non rimossa adeguatamente, si calcifica producendo depositi di tartaro con il precipitare dei sali calcarei ed i fosfati contenuti nella saliva. La composizione chimica ed il ph (ovvero il grado di acidità o basicità) della saliva sono i principali fattori alla base della formazione del tartaro dentale in quanto ne possono condizionare la quantità, la velocità di formazione e la sua composizione.

Articoli Correlati

La tasca parodontale è una delle espressioni...

Molte persone sono angosciate dall’idea di avere la “piorrea” (è...

Definizoni Correlate

Con il termine migrazione dentale si intende...

Un difetto osseo parodontale è un riassorbimento della componente...

Risposte Correlate

No, la malattia parodontale non è una malattia ereditaria.

L’igiene orale per molti anni è stata considerata la “pulizia dei...

trova-parodontologo