Glossario

Glossario

A (7) | B (2) | C (2) | D (3) | F (2) | G (1) | I (1) | L (2) | M (4) | O (1) | P (5) | R (1) | S (4)

L’anamnesi, in medicina è la raccolta dalla voce diretta del paziente, di informazioni, notizie e sensazioni che possono aiutare il medico a indirizzarela diagnosi di una certa patologia.

Il termine ”fattore di rischio” indica qualsiasi condizione, caratteristica, comportamento o esposizione di un soggetto che è associato ad una particolare malattia.

Gli strumenti sonici e ultrasonici sono strumenti meccanici utilizzati per la rimozione di placca batterica e tartaro dalle superfici dentali sopragengivali e sottogengivali.

Il biofilm (o biopellicola) è un’aggregazione complessa di microrganismi aderente ad una superficie contraddistinta dalla secrezione di una matrice protettiva. Il biofilm microbico è la causa principale di carie e parodontite.

I batteri sono organismi unicellulari onnipresenti, che appaiono singolarmente o in catene, e sono coinvolti nei processi che portano a malattie infettive.

Per antibiotico si intende comunemente una sostanza sostanza naturale (prodotta da microrganismi) o sintetica capace di agire su altri microrganismi (o su cellule viventi) inibendone la crescita o distruggendoli.

Il termine igiene orale indica tutte le fasi e le procedure finalizzate alla rimozione degli accumuli batterici. Le manovre atte all’ottenimento di un livello di igiene orale adeguato vengono eseguite sia quotidianamente dal paziente a casa (igiene orale domiciliare) che periodicamente nello studio del dentista (igiene orale professionale).

Con il termine migrazione dentale si intende uno spostamento patologico del dente dalla sua sede originaria, che avviene generalmente in seguito ad un’alterazione dei normali rapporti occlusali e può essere aggravato in caso di parodontite.

 

Lo scovolino (o spazzolino interdentale) è uno strumento appositamente ideato per la rimozione della placca batterica dagli spazi interdentali.

Il termine mucosite perimplantare indica una malattia infiammatoria che colpisce il tessuto molle che circonda l’impianto. È una patologia reversibile causata dalla placca batterica che si deposita attorno all’impianto e provoca l’infiammazione della mucosa circostante.